AGRITURISMO LE GAZZE - TERRITORIO NEI DINTORNI

Fermo, città storica, commerciale e agricola delle Marche, è situata su una collina, sulla cui cima  svetta la grande Cattedrale dedicata all'Assunta, festeggiata il 15 agosto con il Palio dell'Assunta. La città ha ancora tracce del suo passato, tra le quali le famose Cisterne Romane. Altri luoghi di interesse sono: la Piazza del Popolo, il Palazzo dei Priori, sede della ricca Pinacoteca Civica, l'antica Biblioteca con la sua Sala del Mappamondo, il Teatro dell'Aquila, uno dei più grandi e prestigiosi teatri della regione Marche. Da segnalare il mercatino dell'artigianato e dell'antiquariato tutti i giovedì dei mesi di luglio e agosto in Piazza del Popolo. (www.comune.fermo.it)

Porto San Giorgio: città rivierasca, è centro balneare di grande richiamo. Da villaggio di pescatori divenne fortezza, con la costruzione della rocca Tiepolo (sec.XIII), posta sotto la protezione di San Giorgio, per la necessità di difendersi dai pirati saraceni. La città è un punto strategico per le vie di comunicazioni grazie alla presenza della stazione ferroviaria, dell'uscita autostradale A14 e del Porto turistico-peschereccio. Da segnalare i 4 Km di spiaggia con sabbia finissima, la festa del Mare con la padella gigante e numerosi altri eventi. (www.comune.portosangiorgio.fm.it)

Outlet della Calzatura: tutta la zona è un centro calzaturiero di rilevanza internazionale: numerose fabbriche e marchi famosi hanno qui la loro sede, con il relativo spaccio aziendale come ad esempio: Tod's, Hogan, Nero Giardini, Lory Blu, Cesare Paciotti, Prada, Kickers... (www.spaccimarche.com/fermo.htm)

Prodotti Tipici: caratterizzati dal rispetto della tradizione contadina, si trovano salumi particolari quali il "ciauscolo", primi piatti tradizionali, come i "vincisgrassi" e i "maccheroncini di Campofilone"; secondi piatti importanti come il "brodetto", carni e pesce alla brace oltre al classico "fritto misto": fettine di carne impanate, olive ripiene all'Ascolana, verdure e creme. Chiude il pasto il "ciambellotto", accompagnato dal "vino cotto" e per finire un bel caffé corretto al "Mistrà".